Made in Vda

Il portale delle imprese valdostane, per le imprese valdostane

TROVA

HomeServiziAgroalimentareLes mots gourmands › Panino poudzo

Panino poudzo

Panino di segale con miele di castagno e noci farcito con Lard d'Arnad DOP e rapa rossa

#lesmotsgourmand #paninobarmet

LES MOTS GOURMANDS RACCONTANO … FIERE E SAGRE

POUDZO! è il saluto tipico valdostano, letteralmente significa “pollice”, infatti per salutare in modo informale familiari e amici si alza il pollice della mano destra.
Un gesto di amicizia e accoglienza, come bere insieme un caffè alla valdostana nella coppa dell’amicizia, il caratteristico recipiente in legno con coperchio e vari beccucci.

Sono tante le parole, i gesti e i momenti, occasioni di aggregazione, che mantengono vive le tradizioni della comunità, prime fra tutti le numerose e variegate sagre di paese, che rendono omaggio a prodotti enogastronomici locali creando un’atmosfera di festa: la Festa del Lardo o Féhta dou lar, celebra uno dei prodotti d’eccellenza del territorio, l’unico lardo d’Europa certificato DOP ottenuto da maiali che seguono una particolare alimentazione priva di mangimi integrati e ricca di alimenti quali castagne e ortaggi, stagionato con l'impiego di aromi reperibili sul territorio e conservato in recipienti fabbricati artigianalmente con legno di castagno, denominati doil.

Anche percorsi itineranti tracciati lungo tutta la Valle consentono a chiunque di scoprire la ricchezza dell’enogastronomia: la “Route des vins” o “Strada dei Vini” attraversa cantine e vitigni autoctoni tra cui i più alti d’Europa; la “Route des Fromages” o “Strada dei formaggi” prevede visite guidate ai caseifici, alle aziende agricole e ai magazzini di stagionatura.

La Fiera per eccellenza dell’artigianato tipico valdostano è invece la Fiera di Sant Orso o Foire de Saint Ours, che si svolge ormai da più di mille anni il 30 e 31 gennaio di ogni anno e ospita migliaia di visitatori da tutta la Valle d’Aosta, le regioni vicine, la Francia e la Svizzera.

INGREDIENTI:

  • 3 fettine di Lard d’Arnad DOP
  • 1 fettina di rapa rossa
  • 150 gr di farina bianca “o”
  • 250 gr di farina di segale
  • 100 gr di farina integrale
  • 300 gr di acqua
  • 50 gr di burro
  • 50 gr di lievito di birra
  • 15 gr di sale
  • 30 gr di miele di castagno
  • 30 gr di noci

PREPARAZIONE:

Per il pane:
sciogliere il lievito di birra nell’acqua e versare nell’impastatrice, unire la farina il miele e le noci impastare per 5 minuti, unire il burro e continuare a impastare per altri 5 minuti e unire il sale.Impastare ancora per 10 minuti, a questo punto con l’impasto formare una palla e fare lievitare per 30 minuti in forno a una temperatura che non superi i 28° .
A lievitazione avvenuta riporre l’impasto nell’impastatrice e lavorare per cinque minuti, formare i panini e inciderli sulla superficie, disporli su di una teglia con della carta forno e rimettere in forno per la seconda lievitazione sempre a 28° per 20 minuti circa; a lievitazione avvenuta preriscaldare il forno a 190° e cuocere.

Farcitura:
tagliare in due i panini ancora tiepidi e farcirli con del lardo d'Arnad e una fettina di rapa rossa leggermente grigliata, richiudere i panini e servire.

CHEF STELLATO Alfio fASCENDINI

Ristorante Vecchio Ristoro
Via Tourneuve, 4 - 11100 Aosta
E.-mail: vecchioristoro@hotmail.com
Sito web: www.ristorantevecchioristoro.it

Servizi

Chambre valdôtaine - Sportello SPIN2
Regione Borgnalle 12 - 11100 Aosta
Tel. +39 0165 573089 - Fax +39 0165 573090
Mail sportellovda@pie.camcom.it